Crespelle ai funghi

Crespelle ai funghi

Crespelle ai funghi

Un primo piatto davvero delizioso è quello delle crespelle ai funghi. Lasciamo il termine funghi senza aggiungere una varietà specifica, in modo che possa essere di libera scelta la specialità di funghi da utilizzare per preparare questa gustosa ricetta. Bisogna però aggiungere che generalmente i funghi più utilizzati sono quelli champignon oppure i funghi porcini.
Una ricetta che per la sua preparazione non porta via molto tempo, anzi è una ricetta alquanto conveniente e vediamo che non solo per la preparazione ci vogliono appena 15-20 minuti, per la cottura invece sono necessari altri 20 minuti. Quindi, in meno di 1 ora, si possono preparare delle crespelle ai funghi per 4 o 5 persone.
Il costo del piatto è estremamente basso, in quanto gli ingredienti sono pochi e costano anche poco, quindi oltre che al gusto, alla particolarità del piatto c’è anche risparmio di tempo e denaro.
Vediamo una ricetta per poter preparare le crespelle ai funghi. La ricetta che andiamo a descrivere è costituita da porzioni adatte per preparare il piatto per 5 persone.

Ingredienti

800 grammi di funghi (in questo caso usiamo i porcini)
3 uova
350 grammi fontina
2 spicchi d’aglio
350 grammi di farina
80 grammi di burro
qualche ciuffo di prezzemolo
500 ml di latte intero
sale e pepe q.b.
besciamella in busta, 200 ml

Impasto crespelle ai funghi

Mettiamo le uova intere in una ciotola e aggiungiamo gradualmente la farina, solo 300 grammi, incorporandola piano piano, aggiungiamo del sale, considerando la quantità 1 cucchiaino raso andrà benissimo. Giriamo energicamente, in modo da formare un impasto e nel frattempo aggiungiamo anche il latte, 400 ml, sempre gradualmente, fino a formare un impasto liquido ma cremoso. Appena è pronto mettiamolo a riposare per circa 1 ora.

Farcitura delle crespelle ai funghi

Prendiamo 50 grammi di burro e mettiamo a sciogliere in una padella, quando sarà sciolto ci aggiungiamo la farina, i 50 grammi rimasti, poi anche il latte, 100 ml. Infine quando vediamo che è in ebollizione ci aggiungiamo la bustina di besciamella. Lasciamo cuocere il tutto per una decina di minuti circa, poi spegniamo e lasciamo riposare.

Preparazione funghi per crespelle

I funghi potete prenderli in ogni modo che volete, ma visto la bontà che hanno da freschi, meglio prenderli così.
Una volta lavati, li asciughiamo e tagliamo a pezzi, li aggiungiamo poi al burro sciolto in padella insieme ai 2 spicchi di aglio. Se l’aglio vi piace da mangiare, potete farlo a piccoli pezzi, tritato, altrimenti per avere solo il sapore, basta mettere l’aglio tagliato a metà o intero, poi toglierlo alla fine. Lasciamo soffriggere per 5 minuti, poi aggiungiamo i funghi e a metà cottura aggiungiamo sale e pepe a piacere e poi una parte di prezzemolo sminuzzato. Anche il prezzemolo è a piacere, secondo i gusti. Ma per i fungi è ideale, ci sta davvero bene insieme.

Preparazione finale

Siamo all’ultimo step, che ci consente di portare in tavole le crespelle ai funghi. Prendiamo una crepiera o una padella antiaderente, adatta per poter fare le crespelle. Mettiamola sul fuoco e passiamo il burro, in modo leggero, e versiamo poi una quantità per fare una crespella. Facciamo quante crespelle possibile con l’impasto preparato. Una volta completata questa operazione, passiamo alla farcitura: aggiungiamo in ogni crespella un cucchiaio o due, dipende dalle dimensioni, e spargiamolo per tutta la crespella, aggiungiamo anche dei funghi e fontina fatta a pezzetti e chiudiamo.
Ogni porzione avrà almeno 3 crespelle, disposte in un piatto che andremo poi a guarnire versando della crema di besciamella, qualche pezzetto di funghi e un ciuffo di prezzemolo per decorare.

Le crespelle ai funghi sono pronte per essere portate in tavola. Per chi non avesse tempo o avesse da preparare anche altro e si vuole anticipare, può mettere le crespelle già farcite su una teglia e prima di impiattare le riscalda al forno e poi le impiatta e decora. In questo modo si hanno già pronte e si risparmia tempo da utilizzare in altro.

Questo piatto, così come già accennato, non è estremamente costoso, inoltre se si ha una minima esperienza in cucina, si avrà modo di preparare il tutto in pochissimo tempo. Le crespelle ai funghi sono ideali per tutte le occasioni e da presentare sia a pranzo che a cena, così come anche da fare per un buffet, mettendole in un vassoio, e magari facendole più piccole di dimensioni. Basta liberare la propria fantasia. Volendo si possono fare anche con un tris di funghi che si prediligono, così da dare un sapore maggiore alle crespelle, ovviamente per chi ne ha piacere.

Crespelle ai funghi calorie e proprietà

Il piatto non presenta eccessive proprietà caloriche, anche se la presenza di besciamella e burro, ne arrecano grassi, ovviamente un piatto non ideale per coloro che stanno facendo una dieta ipocalorica. Ogni 100 grammi di crespelle ai funghi apportano circa 400 calorie.
Bisogna anche aggiungere che la difficoltà di preparazione del piatto è bassa, quindi è adatta a chiunque, anche a chi non è portato e non ha esperienza con i fornelli.
Le crespelle ai funghi non sono soltanto buonissime, ma hanno anche numerose proprietà benefiche grazie alla presenza dei funghi, ed è questo che bisogna approfondire: proprietà e benefici dei funghi. Come caratteristica principale vediamo l’apporto di minerali: potassio, selenio, fosforo e magnesio e non solo. Contengono varie vitamine del gruppo B, proprietà ideali per la difesa dell’organismo e del sistema immunitario e anche antiossidanti. Si può usufruire a pieno delle proprietà quando sono nel loro periodo, ne sono carichi e quindi è opportuno consumarli, in autunno. Non solo proprietà antiossidanti ideale per pelle e contro i tumori, benefici sul sistema cardiovascolare, perché hanno la capacità di diminuire la quantità di colesterolo nelle arterie. Ogni 100 grammi di funghi, prendendo in considerazione i porcini, hanno 26 kcal, pochi carboidrati e zuccheri (1 g); pochissimi grassi (0,70 g); molte proteine (3,90 g) e fibre (2,50).
I funghi apportano molta acqua, sono ideali da utilizzare nelle diete e nell’alimentazione quotidiana.
Tante proprietà in un alimento spesso poco considerato e soprattutto sottovalutato, in realtà sono da consumare spesso considerando le numerose proprietà.