Crostini ai porcini e capperi

2012-06-28
Crostini ai porcini e capperi

Ingredienti

  • 8 fette di pane toscano
  • Funghi porcini 350 gr
  • Capperi 1 cucchiaio
  • Prezzemolo
  • Olio evo 2 cucchiai
  • Brodo vegetale granulare q.b.
  • Pepe nero
  • Vino bianco q.b.
  • Aglio 1 spicchio

Preparazione

Step 1

Pulire i funghi con un foglio di carta assorbente umido facendo attenzione di eliminare tutti i residui di terra (potete in alternativa usare i porcini surgelati), tagliarli a mo' di dadolata e lasciarli soffriggere in una padella con due cucchiai d'olio, uno spicchio d'aglio e un cucchiaino di dado vegetale granulare (se gradite i funghi un po' più sapidi e saporiti aggiungetene un'altra puntina). Sfumate il tutto con il vino bianco e coprite.

Step 2

Dopo aver fatto cuocere per circa 5-7 minuti. aggiungete i capperi, che avrete provveduto a dissalare e lavare sotto acqua fredda corrente, quindi pepate e ultimate la cottura. Solo quando i vostri funghi porcini saranno cotti aggiungete il prezzemolo fresco tritato.

Step 3

Tagliate otto fette di pane toscano e bruschettatelo, a vostra discrezione la scelta di farlo su una griglia, sulla bistecchiera o in forno. Quando avrà raggiunto il giusto grado di croccantezza (in forno) o appena vedrete leggermente dorate le righe di cauterizzazione (sulla bistecchiera o sulla griglia) potrete ricoprire le fette con i porcini. Un'ultima spolverata di prezzemolo fresco tritato e queste buonissime e profumatissime bruschette saranno pronte.

Piatto da abbinare: profumando di Toscana, questo crostino ai funghi porcini può essere gustato come antipasto prima di succulente tagliatelle all’uovo con ragù di cinghiale, o accostato ad un prelibato involtino di chianina farcito con bietoline, pecorino e pomodorini ciliegini.
Vino: Chianti classico da servire alla temperatura di 16-18 gradi. Per vini così importanti e strutturati si consiglia l’apertura della bottiglia 2 ore prima di offrirlo ai commensali, laddove fosse impossibile è consigliabile decantare il vino per rendere possibile il processo di ossigenazione e degustare il vino al massimo delle sue possibilità.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :