Funghi sott’olio

2012-12-07
Funghi sott'olio

Funghi sott’olio

Ingredienti

  • 400 grammi di funghi
  • sale quanto basta
  • pepe quanto basta
  • 20 foglie d'alloro
  • 12 chiodi di garofano
  • olio quanto basta
  • aceto d'alloro
  • cannella

Preparazione

Step 1

La prima cosa da fare per preparare i funghi sott'olio è quella di pulirli, togliendo la terra presente in essi, estrarre il loro gambo e passarli sotto acqua fredda corrente, lasciandoli poi riposare per qualche ora, in maniera tale che questi possano asciugarsi completamente.

Step 2

Nel frattempo che i funghi asciugano, si può metter a bollire, in una pentola grande, l'acqua e l'aceto d'alloro, cercando di mettere entrambi in liquidi nella stessa proporzione, aggiungendo poi i chiodi di garofano, la cannella, una manciata di sale ed una di pepe, ed attendere che questi inizino a bollire: nell'attesa, i funghi che hanno terminato di asciugare devono essere tagliati in pezzi di dimensioni medie, anche quelli più piccoli, e qualora all'interno di essi ci dovesse essere qualche insetto, occorrerà lavare nuovamente il fungo sotto acqua corrente fredda, eliminando l'animale ed evitando di rovinare al fungo stesso.

Step 3

Una volta tagliati i funghi, e lavati nuovamente qualora fosse necessario, questi dovranno essere messi nella pentola dove gli altri ingredienti stanno bollendo, lasciandoli cuocere per circa dieci minuti, al termine dei quali, i funghi dovranno essere scolati e lasciati asciugare nuovamente, e contemporaneamente, occorrerà riempire i vasetti con l'olio fino ad un quarto della grandezza dello stesso vaso, ovvero, se il vaso è alto quaranta centimetri, questo dovrà essere riempito fino agli otto centimetri, inserendovi poi un chiodo di garofano, due foglie d'alloro e qualche grano di pepe, inserendovi successivamente qualche fungo, e ripetere le operazioni precedentemente descritte fino al riempimento del vasetto, per poi aggiungerci l'olio.

Step 4

A questo punto, i funghi dovranno essere leggermente pressati con un cucchiaio, in maniera tale che eventuali bolle d'aria vengano eliminate, e successivamente il vasetto dovrà essere coperto con un panno sterile per proteggerlo dalla polvere, e trascorse due ore, questo dovrà essere chiuso col suo coperchio, ricordandosi di conservare il vasetto lontano dalla luce.

Essendo un condimento più che una pietanza, i funghi sott’olio accompagnano altre pietanze come fusilli o pennette, mentre per quanto riguarda il vino, i funghi sott’olio sono facilmente accompagnabili da un buon bianco frizzante e fresco.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :