Orzo cotto con funghi e nocciole

2013-12-11
Orzo cotto con funghi e nocciole

L’orzo perlato può essere cucinato anche come risotto, i tempi di cottura ovviamente si allungano rispetto al riso e per realizzare questa ricetta occorre circa un’ora e mezza, a cui va aggiunto il tempo per la preparazione del brodo vegetale.

Ingredienti

  • orzo perlato 300 grammi
  • una cipolla media
  • un litro e mezzo di brodo vegetale
  • 500 grammi di funghi freschi o 70 grammi di funghi secchi
  • una foglia di timo e una di alloro
  • uno spicchio d'aglio
  • 50 grammi di burro
  • due cucchiai di olio
  • sale
  • una decina di nocciole tostate

Preparazione

Step 1

Il brodo vegetale deve essere preparato in precedenza e lo si può fare anche aggiungendo un dado o dell'estratto vegetale a un litro e mezzo di acqua. E' importante però ricordare che il brodo deve essere utilizzato bollente. Per quel che riguarda i funghi, vanno mondati e affettati se sono freschi, se invece sono essiccati, essi vanno messi in ammollo in acqua tiepida almeno un'ora prima di iniziare la preparazione.

Step 2

Sbucciare la cipolla, lavarla e affettarla finemente, quindi metterla a soffriggere nel burro lasciandola imbiondire, ma senza farla colorire troppo. Unire poi l'orzo facendolo tostare per qualche minuto e versare su di esso qualche mestolo di brodo procedendo con una cottura a fiamma moderata. Aggiungere il timo e l'alloro e, mano a mano che il brodo viene assorbito, aggiungere uno o due mestoli per volta e mescolare frequentemente. Salare quanto basta.

Step 3

Mentre l'orzo cuoce (ci vuole circa un'ora di tempo), si possono sgusciare le nocciole e porle in forno a 180° per circa un quarto d'ora. Quando sono dorate sono pronte e, dopo averle lasciate intiepidire, vanno ridotte in granella nel robot da cucina. Durante la cottura dell'orzo vanno cotti anche i funghi ponendoli in un tegame capiente con un paio di cucchiai di olio e uno spicchio d'aglio, vanno tenuti a fuoco moderato per una decina di minuti, quindi spegnere.

Step 4

Quando l'orzo è cotto, va versato nel tegame insieme ai funghi mescolando delicatamente. Impiattare spolverizzando con le nocciole ridotte in granella.

Accompagnare l’orzo con un vino rosso piuttosto corposo, come un barbera piemontese.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :