Vellutata di funghi porcini

2012-04-15
vellutata
Valutazione media utenti

(3.7 / 5)

3.7 5 6
Vota questa ricetta

6 persone hanno già votato

Condividi

La vellutata può essere preparata utilizzando sia porcini freschi che surgelati, il sapore sarà comunque ottimo.

Ingredienti per 4 persone
– circa 1 litro di brodo vegetale
– 500 grammi di funghi porcini
– 1 cipollotto
– 300 grammi di patate
– una noce di burro
– 50 ml di panna da cucina
– 1 spicchio d’aglio
– una manciata di prezzemolo tritato
– sale e pepe quanto basta

I funghi devono essere puliti eliminando le parti in contatto con il terriccio, vanno passati velocemente sotto l’acqua e quindi affettati.
Le patate vanno sbucciate e tagliate a tocchetti piuttosto piccoli, quindi vanno messe nel burro dove avrete fatto imbiondire il cipollotto tagliato finemente e lo spicchio d’aglio. Cuocete per una quindicina di minuti, mescolando e aggiungendo un poco di brodo se notate che sta asciugando troppo. Unite poi i funghi (conservando qualche fettina per guarnire in seguito la vellutata) e, dopo averli soffritti, togliete l’aglio e continuate la cottura per un’altra ventina di minuti aggiungendo quasi tutto il brodo.
Aggiustate di sale e di pepe e quindi togliete dal fuoco.
Con un mixer a immersione passate il vostro preparato fino a ottenere una bella crema densa e omogenea, se vi pare troppo compatta potrete aggiungere ancora un paio di mestoli di brodo, quindi unite la panna da cucina e le fettine di porcini che avete tenuto da parte.
Servite la vellutata bollente nei piatti con una spolverizzata di prezzemolo tritato.

Questo primo si accompagna benissimo con dei crostini che potrete preparare utilizzando del pane raffermo affettato; passate uno spicchio d’aglio su tutta la superficie delle fette per insaporirle e quindi passatele nel tostapane o in forno per pochi minuti.
Poiché la vellutata è di gusto piuttosto delicato deve essere gustata con vini non troppo corposi, si può accompagnare con un lambrusco secco o con un sangiovese.