Loader

Risotto ai funghi surgelati

Di : | Commenti disabilitati su Risotto ai funghi surgelati | On : 1 Aprile 2021 | Categoria : Come cucinare

risotto ai funghi surgelati

Ricetta risotto ai funghi surgelati

In mancanza di funghi freschi in commercio si possono trovare vari tipi di funghi surgelati, oggi li possiamo utilizzare per fare un buon risotto ai funghi surgelati.

Tempo di preparazione: circa 15 minuti, cottura: circa 20 minuti

Ingredienti

Per 4 persone servono i seguenti ingredienti:
Funghi surgelati 400gr
1 spicco d’aglio
Olio evo
Prezzemolo
Riso 320gr
Brodo 1,5l
Burro 50 gr
Sale q.b.
Vino biano 1 bicchiere
Parmigiano 40gr
Pepe q.b.

Consiglio: non scongelare i funghi

Per realizzare alla perfezione le regole di come cucinare il risotto ai funghi surgelati, bisogna sapere che i funghi non vanno mai scongelati. Il problema è sempre quello della consistenza: se li si scongelasse prima di iniziare a cucinare, diventerebbero molli e a quel punto potrebbero essere usati solo all’interno di una zuppa, perché in quel caso le carni sfaldate non darebbero alcun fastidio. Quindi i funghi vanno messi in padella ancora surgelati. Se sono stati congelati interi bisogna attendere che si intiepidiscano appena un po’, tanto da avere la consistenza di una patata e di poter quindi essere tagliati.

Prima fase

Per fare il risotto bisogna versare i funghi surgelati in una padella dove sia stato fatto soffriggere uno spicchio d’aglio con un po’ di olio extravergine d’oliva e sale. Bisogna lasciar cuocere per almeno un quarto d’ora, avendo cura di eliminare la prima acqua, aggiungendone poi dell’altra per non far attaccare e bruciare i funghi. In questo modo si eviterà un inconveniente piuttosto comune con i funghi surgelati, ovvero he assumano uno sgradevole sapore amaro.

Seconda fase

In un’altra pentola si versa invece il riso e lo si fa tostare con del vino bianco; poi si aggiunge il brodo preparato in precedenza poco alla volta, usando un mestolo. Dopo circa cinque minuti si possono aggiungere i funghi. A questo punto si continua la cottura continuando a versare il brodo un pò di sale fino a che il riso non sia cotto al dente. In genere occorre circa un quarto d’ora. Quando il risotto è pronto, si spegne la fiamma e si aggiungono burro e parmigiano, e si mescola con energia mantecando il tutto. Il risotto si serve in tavola con una spolverata di prezzemolo fresco triturato, un cucchiaio di funghi messi da parte in fase di cottura, e un po’ di pepe triturato, per chi lo gradisce.

Varianti risotto ai funghi surgelati

Ci sono altre versioni su come cucinare risotto ai funghi surgelati. Ad esempio, c’è chi ama insaporire ulteriormente la ricetta aggiungendo al soffritto delle striscioline di speck, oppure chi, per avere un gusto davvero “autunnale”, mescola ai funghi anche delle castagne secche. Quello che conta sempre, per avere un risultato finale davvero eccellente, è la qualità delle materie prime utilizzate.