Loader

Funghi al guazzetto

2012-06-29
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 15m
  • Tempo di cottura: 10m
  • Pronto in: 25m
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (4 / 5)

4 5 2
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

2 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Filetto flambè con i funghi

    Filetto flambè con i funghi

  • Costolette in salsa bianca

    Costolette in salsa bianca

  • Spaghetti tonno e champignon

    Spaghetti tonno e champignon

  • Champignon in padella

    Champignon in padella

  • Pappardelle ai funghi porcini

    Pappardelle ai funghi porcini

L’ideale per la preparazione di questo tipico antipasto dell’Emilia Romagna sono i funghi porcini di Borgotaro, paese in provincia di Parma molto rinomato per questa varietà. In alternativa, è comunque possibile utilizzare altri tipi di funghi porcini purchè se ne prendano solo le teste e poca parte dei gambi.

Ingredienti

  • 600 g di funghi porcini di Borgotaro
  • uno spicchio d'aglio
  • pepe
  • sale
  • prezzemolo
  • 50 g di brodo di carne
  • olio d'oliva q.b.
  • una noce di burro

Metodo

Passo 1

Pulire con accuratezza i funghi, ma senza usare l'acqua corrente nè metterli a bagno (cosa che potrebbe far perdere il loro tipico sapore), bensì è preferibile raschiare il terreno con un coltello e poi eliminare lo sporco con un panno umido.

Passo 2

A questo punto, va preparato il tipico battuto che viene usata come condimento di questa pietanza: si tratta di un trito si prezzemolo, aglio, olio di oliva, sale e pepe da realizzare in modo grossolano, utilizzando quindi un coltello e non il frullatore in modo che i pezzi restino abbastanza grandi ed irregolari.

Passo 3

Lasciare soffriggere questo battuto in una padella antiaderenti o nel classico tegame di terracotta utilizzato in Emilia Romagna e quando si è imbiondito aggiungere i funghi e far cuocere a fuoco lento. Dopo un po', quando l'acqua che i funghi emano per la presenza del calore del fuoco, aggiungere qualche cucchiaio di brodo di carne e poi, a fine cottura, una noce di burro.

Passo 4

Idee e consigli: i funghi in guazzetto sono un ottimo antipasto da mangiare da solo o come companatico di una croccante bruschetta. Inoltre, possono essere utilizzati anche come contorno in abbinamento a carni rosse o salsiccia alla brace.
Da bere in accompagnamento a questa pietanza dal sapore e dall’aroma intenso è un calice di Trentino Marzemino DOC, un rosso del Trentino Alto Adige caratterizzato dal sapore gentile e fruttato ideale per non sopraffare il gusto ricco dei funghi porcini bensì esaltarlo. In alternativa è ottimo anche un Copertino Rosato DOC, un vino pugliese prodotto da vitigni Negroamaro e caratterizzata dal sapore vellutato e secco.

Tipo di ricetta: Tags: Ingredienti: , , , , , , ,