Risotto con i finferli

2014-01-08
Risotto con i finferli

Il risotto con i finferli è un piatto non difficile da preparare che tuttavia, come tutti i risotti, necessita del giusto tempo di preparazione. Quest’ultimo è di circa un’ora, poiché la cottura del riso deve proseguire almeno quaranta minuti; il restante tempo verrà impiegato pulendo e preparando i vari ingredienti: in questo caso si tratta dei finferli, che andranno mantecati a lungo per sprigionare appieno tutto il loro sapore. Il risotto con i finferli non è un piatto eccessivamente calorico, tuttavia nel caso si stia seguendo una dieta ipocalorica è preferibile consumarlo come piatto unico. In caso contrario, si tratta di un primo molto gustoso che va bene con un secondo di pesce oppure a base di carne e verdure cotte.

Ingredienti

  • 350 grammi di riso qualità Carnaroli o Arborio
  • 700 grammi di finferli freschi
  • Mezzo bicchiere di vino bianco da cucina, preferibilmente secco
  • Tre cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • Uno spicchio d’aglio
  • Una manciata di prezzemolo
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Step 1

Dopo aver pulito e lavato accuratamente i finferli, tagliateli a pezzetti e scola teli, privandoli dell’acqua in eccesso. Successivamente, in una padella antiaderente, lasciare riscaldare l’olio con l’aglio per qualche secondo e versate i finferli. Questi ultimi vanno cotti per un tempo che può variare dai cinque agli otto minuti, a seconda della freschezza.

Step 2

Quando infine si saranno dorati, unite il prezzemolo tritato al coltello e lasciate sul fuoco per un minuto ancora, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. A questo punto aggiungete il vino e lasciatelo evaporare per un paio di minuti, terminate i quali potete togliere la padella dal fuoco. Aggiustate di sale e pepe.

Step 3

Successivamente, in una pentola, versate prima i funghi così conditi poi il riso; lasciate mantecare appena e poi cuocete versando il brodo caldo con un mestolo: state attenti a versare il brodo un mestolo alla volta, mescolando spesso e aspettando che il riso abbia assorbito il mestolo precedentemente versato. Prima di togliere dal fuoco, versate anche il parmigiano e mescolate per farlo sciogliere.


Il vino che meglio accompagna questo genere di risotti è un Pinot Nero, denso e corposo.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :