Loader

Tagliatelle con i finferli

2014-10-11
  • Porzioni: 4
  • Tempo di preparazione: 10m
  • Tempo di cottura: 20m
  • Pronto in: 30m
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (4.5 / 5)

4.5 5 2
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

2 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Risotto con trombette da morto e gamberoni

  • Filetto flambè con i funghi

    Filetto flambè con i funghi

  • Costolette in salsa bianca

    Costolette in salsa bianca

  • Spaghetti tonno e champignon

    Spaghetti tonno e champignon

  • Champignon in padella

    Champignon in padella

Noto anche come gallinaccio o galletto, il finferlo è un fungo molto prelibato e saporito dal caratteristico aroma dolce e fruttato. Vediamo come preparare le tagliatelle con i finferli, un piatto molto gustoso ma al tempo stesso veloce e facile da cucinare.

Ingredienti

  • 400 g di funghi finferli
  • 400 g di tagliatelle all'uovo
  • uno spicchio d'aglio
  • un mazzetto di prezzemolo fresco
  • due cucchiai di olio Extra Vergine di Oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 200 ml di panna da cucina
  • sale
  • pepe
  • Facoltativo: parmigiano grattugiato

Metodo

Passo 1

Per prima cosa pulire i funghi evitando di lavarli sotto l'acqua corrente, ma utilizzando, invece, un panno umido ed uno spazzolino per togliere ogni residuo terroso. Dopo averli puliti delicatamente tagliarli a strisce non troppo sottili. Mettere sul fornello una pentola con l'acqua per la pasta. Appena comincia l'ebollizione, salare e versare le tagliatelle seguendo i tempi di cottura consigliati.

Passo 2

Nel frattempo, in un tegame mettere l'olio e l'aglio tritato e lasciare imbiondire per due minuti. Unire i funghi, mescolandoli con un cucchiaio di legno, salarli e farli insaporire per qualche minuto. Quindi versare il vino bianco e lasciare sfumare per altri cinque o sei minuti, fino a quando i funghi non risulteranno morbidi e spegnere il fornello.

Passo 3

Scolare la pasta al dente, avendo cura di conservare parte dell'acqua di cottura, e versarla nel tegame con i funghi, aggiungendo la panna. Mescolare il tutto con delicatezza allungando con l'acqua di cottura se necessario. Impiattare, guarnendo con il prezzemolo fresco tritato finemente ed il pepe. Chi lo desidera può aggiungere una manciata di parmigiano grattugiato.



Questo primo piatto si può accompagnare ad un buon bicchiere di Pinot Nero, un vino corposo che ben contrasta la presenza della panna.
Come secondo piatto, si consiglia di abbinare una portata di carne bianca, come ad esempio i saltimbocca alla romana.